Prime anteprime del docufilm sperimentale  “Et in terra Pacis”, il progetto a cura dell’ artista visivo Luca Coclite e del regista Mattia Epifani sull’ex centro di permanenza temporanea Regina Pacis.

Segui tutti gli aggiornamenti sul blog Et in terra Pacis. 

“Et in terra Pacis” è un’opera d’arte visiva pensata nella forma del docufilm sperimentale e della videoinstallazione. Il lavoro racconta tre storie che hanno attraversato dal 1960 ad oggi un luogo simbolico della storia del territorio salentino: l’ex c.p.t. (centro di permanenza temporaneo) Regina Pacis. Un luogo emblematico e metaforico, nato negli anni ’60 come colonia estiva per bambini, nel 1998 è diventato il più grande c.p.t italiano, finito poi al centro di scandali giudiziari per le violenze subite dai rifugiati e oggi è un ecomostro in rovina che si appresta a diventare un resort a cinque stelle.

Il progetto è realizzato da Ramdom grazie al supporto del bando SIAE | Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura e MIBACT.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *